Longino & Cardenal: debutto col botto sull’AIM Italia, titolo in asta

I forti acquisti portano Longino & Cardenal in asta di volatilità per eccesso di rialzo

di Enzo Lecci, pubblicato il
I forti acquisti portano Longino & Cardenal in asta di volatilità per eccesso di rialzo

Primo giorni di contrattazioni da incorniciare per Longino & Cardenal. La quotata, già pochi minuti dopo il suo ingresso ufficiale sull’Aim Italia, è stata sospesa per eccesso di rialzo su un teorico +13%.  La società aveva comunicato nei giorni scorsi che il prezzo unitario delle azioni rinvenienti dal collocamento è stato fissato in 3,60 euro (di cui 0,40 euro a nominale e il residuo a sovrapprezzo). Sulla base di tale prezzo di emissione è pertanto prevista una capitalizzazione di mercato pari a circa 22,5 milioni, con il flottante post quotazione pari al 22% del capitale sociale. Ricordiamo che Longino & Cardenal è un gruppo attivo nella ricerca e nella distribuzione di cibi rari e preziosi per i migliori ristoranti e alberghi a livello nazionale ed internazionale

Argomenti: IPO