Landi Renzo: spunta un utile semestrale al 30 giugno

Il primo semestre 2017 di Landi Renzo si era chiuso con una perdita

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il primo semestre 2017 di Landi Renzo si era chiuso con una perdita

Buone notizie per Landi Renzo alle prese, ieri, con la pubblicazione della semestrale. La quotata ha chiuso i primi sei mesi dell’esercizio 2018 con ricavi per 97,3 milioni di euro, in contrazione del 6% rispetto ai 103,51 milioni realizzati nei primi sei mesi dello scorso anno; un margine operativo lordo adjusted in rialzo da 6,9 milioni a 14,08 milioni di euro un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 1,79 milioni di euro, risultato che si confronta il rosso di 8,47 milioni di euro che aveva caratterizzato il primo semestre 2017. Alla fine del mese di giugno l’indebitamento netto di Landi Renzo era salito a 51,63 milioni di euro, dai 48,97 milioni di inizio anno. Nell’intero semestre le attività operative hanno generato cassa per 1,39 milioni di euro.

Per quello che riguarda il 2018, il management di Landi Renzo prevede una crescita dei ricavi del segmento automotive che si attesteranno in un intervallo tra i 165 milioni e 170 milioni di euro, con un margine EBITDA adjusted di circa 25 milioni di euro, pari al 15% dei ricavi.

Argomenti: Landi Renzo, Trimestrali