IREN: piano industriale 2018/2023 e politica dividendi

IREN punta ad un miglioramento della consistenza dei dividendi nei prossimi esercizi

di Enzo Lecci, pubblicato il
IREN punta ad un miglioramento della consistenza dei dividendi nei prossimi esercizi

Nella giornata di ieri Iren ha pubblicato il piano industriale 2018/2023. Il documento contiene tutta una serie di indicazioni per quello che riguarda dividendi, investimenti e target finanziari. Vediamo nel dettaglio partendo proprio dai dividendi. In generale Iren auspica un miglioramento della politica dei dividendi. Il dividendo Iren 2019 (relativo all’esercizio 2018) dovrebbe essere pari a 0,084 euro per azione in aumento del 20% rispetto agli 0,07 euro staccati nel mese di giugno. Negli esercizi successivi, il dividendo Iren dovrebbe aumentare del 10% ogni anno e quindi il dividendo Iren relativo all’esercizio 2023 dovrebbe risultare pari a 0,135 euro. Il management della società ha inoltre segnalato che dal 2019 è previsto un pay-out ratio medio del 50%.

Per quello che riguarda gli investimenti, invece, il piano industriale prevede un aumento degli investimenti per un ammontare complessivo pari a circa 3 miliardi di euro. In particolare, gli investimenti previsti nei settori regolati saranno pari a circa 1,4 miliardi di euro. Per finire, in relazione al capitolo target finanziari, il piano industriale di Iren prevede un aumento medio del 3,3% del margine operativo lordo, che dovrebbe passare dagli 838 milioni di euro del 2017 agli 1,02 miliardi stimati per il 2023. Anche utile netto dovrebbe passare da 238 milioni a 300 milioni di euro.

La prima reazione del titolo Iren in borsa è positiva con un rialzo dello 0,48%.

Argomenti: Iren