IPO Rottapharm: forchetta prezzo e caratteristiche. Cosa c’è da sapere?

L'offerta di azioni Rottapharm è riservata soprattutto ad investitori istituzionali

di , pubblicato il

RottapharmHa preso il via oggi (ieri per i soli istituzionali)  l’IPO di Rottapharm, azienda operante nel ramo farmaceutico. Schiacciata tra le numerose analoghe operazioni in corso in queste settimane da parte di altre società che stanno provando a sbarcare a Piazza Affari, nonchè dall’avvio contestuale dell’IPO di Sisal, lo spazio sui giornali per l’offerta promossa da Rottapharm è stato ridotto. Proviamo a sintetizzare le caratteristiche principali dell’operazione.

Alla quotazione di Rottapharm si arriverà tramite un’offerta pubblica di vendita, per un ammontare complessivo pari 50 milioni di azioni, che saranno messe sul mercato da Fidim, attuale azionista di riferimento. La società ha anche reso noto che è possibile un aumento dell’offerta per ulteriori 10milioni di azioni, le quali sarebbero comunque immesse sul mercato in scia a una attenta valutazione su quelli che sono stati i risultati del collocamento iniziale. La società, inoltre, ha reso noto che il 95% circa delle azioni offerte sarà destinato agli investitori istituzionali e il restante 5% al pubblico retail.

Per quanto concerne la forchetta di prezzo, essa è stata fissata tra i 7,25 euro e i 9 euro per azioneSulla base di questa indicazione Rottapharm è stata valorizzata tra gli 1,45 miliardi e gli 1,8 miliardi di euro.

Argomenti: , ,