IPO Moleskine in agenda: prezzo e caratteristiche

Moleskine è la prima società a quotarsi a Piazza Affari nel 2013. Ecco tutto quello che devono sapere che investitori interessati all'offerta

di Giuseppe Timpone, pubblicato il

E’ iniziato oggi il roadshow di Moleskine, che durerà fino al 27 marzo e che avrà come esito la quotazione della società a Piazza Affari il 3 aprile prossimo. Si tratta della prima a quotarsi nel 2013 e a distanza di un anno dall’ultima IPO dell’aprile 2012 di Bruno Cucinelli (Ipo Moleskine: debutto a Piazza Affari il 3 aprile e Quotazione Moleskine: via libera da Borsa Italiana).

 

Prezzo IPO Moleskine nella forbice 2-2,5 euro

La società di taccuini, famosa in tutto il mondo, presenta un’offerta pubblica di vendita e sottoscrizione (Opvs) a un prezzo compreso tra 2 e 2,65 euro per ciascuna delle 106,36 milioni di azioni offerte sul mercato. Il valore di capitalizzazione pre-aumento sarà così compreso tra 400 e 530 milioni di euro. Sarà, poi, varato un aumento di capitale da 12 milioni di azioni, portando il valore complessivo di capitalizzazione di Moleskine tra 424 e 562 milioni.

 

Quotazione Moleskine: a chi è rivolta l’IPO

Il 90% dell’offerta è rivolta agli investitori istituzionali, mentre il restante 10% al canale retail. L’ad Arrigo Berni chiarisce come solo il 10% del fatturato sia prodotto in Italia, mentre apre alla possibilità che in futuro la società possa quotarsi (anche) altrove.

Nel 2012 ha chiuso con un fatturato di 78,1 milioni e un utile netto consolidato di 18,1 milioni, mentre l’Ebitda è stato di 31,4 milioni.

Nel caso in la greenshoe, pari al 10% dell’offerta, fosse sottoscritta integralmente, il flottante sarebbe del 55,1%, con la controllata del fondo Syntegra, Appunti, a detenere il 37,99% e il fondo Pentavest il 6,81%. Entrambi gli azionisti hanno sottoscritto un accordo di lock-up di sei mesi dall’inizio delle contrattazioni, sebbene il loro obiettivo resterebbe la fuoriuscita o la riduzione del peso nel capitale sociale, permettendo così la creazione di una public company.

Di recente, L Capital e Permira avevano manifestato interesse verso Moleskine, ma attualmente non sarebbero propense a entrare nel suo capitale, per via dei timori conseguenti alla quotazione nella poco stimata Piazza Affari.

 

IPO Moleskine caratteristiche principali

Forchetta prezzo: 2,00 – 2,65 euro

Lotto minimo: 1500 azioni (15.000, lotto minimo maggiorato)

Offerta globale: 106.360.000 azioni + 10.636.000 con greenshoe

Controvalore: 212,72 – 281,85 milioni (233,99 – 310,04 milioni con greenshoe)

Azioni di aumento capitale: 12 milioni

Controvalore azioni aumento capitale: 24 – 31,8 milioni di euro

Valore capitalizzazione post-aumento: 424 – 561,8 milioni di euro

Flottante: 50,17% (55,19% con greenshoe)

Lock-up: Appunti e Pentavest, 6 mesi. Manager, 18-24 mesi

Responsabile collocamento e sponsor: Mediobanca

Coordinatori Opvs: Mediobanca, Goldman Sachs e Ubs.

Argomenti: Borsa Milano, IPO, Moleskine