IPO Intercos: prospetto quotazione approvato da Consob

Via libera della Consob al prospetto per l'ammissione alle negoziazioni sull'MTA di Intercos

di , pubblicato il

Intercos ha reso noto di aver ottenuto ieri il via libera della Consob al documento di registrazione di Intercos, alla nota informativa e della nota di sintesi relativi all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario (“MTA”), organizzato e gestito da Borsa Italiana e, ove ne ricorrano i presupposti, sul segmento STAR.

L’approvazione da parte di CONSOB fa seguito al provvedimento del 25 settembre 2014 con il quale Borsa Italiana ha disposto l’ammissione a quotazione sull’MTA delle azioni della Società.

APPROFONDISCI – IPO Intercos: forchetta prezzo e caratteristiche

 

L’offerta, rivolta esclusivamente ad investitori istituzionali, ha avuto inizio lunedì 29 settembre 2014 ed è previsto termini giovedì 9 ottobre 2014.

L’Offerta ha ad oggetto massime n. 48.420.000 azioni, corrispondenti al 44,18% del capitale sociale della Società post Offerta, di cui:

  • massime n. 18.280.130 azioni offerte in sottoscrizione dalla Società;
  • massime n. 30.139.870 azioni offerte in vendita da Dafe 3000 S.r.l. e Dafe 5000 S.r.l., società controllate da Dario Gianandrea Ferrari.

È inoltre prevista, da parte di Dafe 3000 S.r.l., la concessione ai Coordinatori dell’Offerta di un’opzione di over-allotment e di una corrispondente opzione greenshoe per massime n. 4.842.000 azioni.

I Coordinatori dell’Offerta potranno esercitare tale opzione, in tutto o in parte, fino ai 30 giorni successivi alla data di inizio delle negoziazioni delle azioni sull’MTA. In caso di integrale esercizio dell’opzione greenshoe il numero di azioni complessivamente collocate sarebbe di n. 53.262.000, per un flottante pari al 48,60% del capitale sociale.

L’intervallo di valorizzazione indicativa del capitale economico della Società, non vincolante ai fini della determinazione del prezzo d’Offerta, ante aumento di capitale, è compreso tra un minimo di Euro 319,6 milioni e un massimo di Euro 410,9 milioni, pari ad un minimo non vincolante di Euro 3,50 per azione e un massimo non vincolante di Euro 4,50 per azione. Il pagamento delle azioni assegnate è previsto per il 15 ottobre 2014.

I Coordinatori dell’Offerta e Joint Bookrunner sono Banca IMI, BofA Merrill Lynch e UBS Investment Bank. BNP Paribas agisce in qualità di Joint Bookrunner, mentre Banca Aletti in qualità di Co-Lead Manager.

Banca IMI svolge, inoltre, il ruolo di Sponsor e, in caso di ottenimento della qualifica di STAR, agirà in qualità di Specialista.
Rothschild agisce in qualità di advisor finanziario dei Proponenti, mentre Morri Cornelli e Associati in qualità di advisor dell’azionista di controllo.

Gli advisor legali incaricati dalla Società sono Lombardi Molinari Segni e DLA Piper, mentre Linklaters agisce in qualità di advisor legale per i Coordinatori dell’Offerta e Joint Bookrunner. La società incaricata della revisione legale dei conti di Intercos è EY.

Argomenti: ,