IPO Ferrari: range di prezzo stabilito, sul mercato un complessivo 10%

Ferrari accende i motori dell'IPO: stabilito un range prezzo compreso tra 48 e 52 dollari per azione

di , pubblicato il

IPO FerrariIl Cavallino più famoso del mondo ha reso noti quelli che saranno i dettagli dell’IPO di Ferrari. La casa di Maranello, quindi, accelera verso la quotazione a Wall Street. Complessivamente a finire sul mercato sarà il 10% del capitale sociale di Ferrari ad un prezzo collocato nella forchetta compresa tra i 48 e i 52 dollari per azione.

Più precisamente Fca venderà il 9% delle azioni della casa di Maranello, pari a 17,18 milioni di azioni ordinarie (attualmente FCA ha in mano il 90% di Ferrari) a cui si deve poi aggiungere un ulteriore 1%. Nella nota di Ferrari si afferma che: “Fca prevede di riservare alle banche collocatrici un’opzione per l’acquisto da Fca di ulteriori massime 1.717.150 azioni ordinarie, pari a circa l’1% delle azioni ordinarie di Ferrari. Successivamente alla IPO, Fca deterrà l’80% di Ferrari (se le banche collocatrici eserciteranno per intero l’opzione di acquisto di azioni addizionali). Ferrari non vende alcuna azione e non riceverà alcun ricavo dalla vendita delle azioni ordinarie. L’offerta fa parte in una serie di operazioni volte a separare Ferrari da Fca. A seguito del completamento della stessa, Fca prevede di distribuire la sua restante partecipazione dell’80% in Ferrari ai propri azionisti all’inizio del 2016“.

Lo sbarco a Wall Street di Ferrari è previsto per il 21 ottobre.

La diffusione della notizia sui dettagli dell’IPO di Ferrari sta facendo certamente bene al titolo FCA che a Piazza Affari avanza del 2,6% contro un Ftse Mib che invece si muove in modo molto più contratto.

 

Argomenti: , , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.