Investire in azioni nel 2013: ecco i titoli da comprare

Con la discesa dello spread Btp Bund, nel nuovo anno sale l'attrattività dei titoli del settore delle utility

di Carlo Robino, pubblicato il

Lo spread Btp Bund a 10 anni, seppur in lieve rialzo questa mattina, è in una fase di trend decrescente dopo che venerdì è stato raggiunto il livello minimo da agosto 2011. Secondo gli esperti le tensioni sui debiti sovrani continueranno a ridimensionarsi tanto che nel 2013 ritorneranno in auge gli investimenti nel comparto azionario. Lo scrive l’inserto settimanale de Il Sole 24 Ore, Plus 24. L’analisi della testata rivela che, rapportando i dividendi distribuiti con il prezzo delle azioni, i titoli più interessanti nel 2013 saranno quelli delle utility, degli energetici e dei telefonici. In particolare nel settore delle utility, guardando alle ultime cedole pagate, i titoli Enel, Terna e Snam offrono rendimenti tra il 6 e l’8%. Percentuali decisamente competitive rispetto alla remunerazione del BTp, che attualmente si attesa poco sopra il 4%. Grande attenzione quindi ai dividendi distribuiti o annunciati, tuttavia nell’ottica di un investimento consapevole occorre non dimenticare l’ elevata volatilità dei corsi azionari e l’analisi dei fondamentali aziendali.

Qui sotto i titoli delle società che hanno annunciato il pagamento dei dividendi più alti:

Argomenti: Borsa Milano, Enel, Snam, Terna