Intred: nei primi nove mesi del 2019 fatturato a +21,3%

di , pubblicato il
Nei primi nove mesi del 2019 il fatturato di Intred è cresciuto a doppia cifra, ed è stato trainato soprattutto dalle vendite di connessioni in banda ultralarga (+47% a/a).

Il Cda di Intred, società operante nelle tcl e specializzata nella connettività delle reti in banda ultra-larga, banda larga, wireless, telefonia fissa e servizi cloud, per clienti Business e Retail ha esaminato e comunicato i dati relativi al fatturato dei primi nove mesi del 2019.

Nel periodo esaminato il fatturato è stato pari a  15,2 milioni, conseguendo una crescita del 21,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’incremento continua ad essere trainato soprattutto dalle vendite di connessioni in banda ultralarga (FTTH e FTTC), cresciute del
47% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno; migliora anche il settore della telefonia (+17%).

I  ricavi da servizi da data center (Housing e Cloud) e accessori mentre sono leggermente in calo, come previsto, così come il settore della banda larga derivante da connettività basata su cavi in rame (-9%) e il settore RDSL (‐7%), dati gli incentivi riconosciuti ai propri clienti per passare a connessioni in fibra ottica.

Prosegue sensibilmente l’aumento del numero degli utenti con linee dati che, a fine settembre 2019,
risultavano essere pari a 30.350, corrispondenti ad una crescita del 21% rispetto allo stesso periodo dell’anno
scorso.

Continua anche l’estensione della rete che passa dai 1.950 Km del 31/12/2018 ai 2.500 Km al
30/09/2019, con una crescita del 28%.

Argomenti: ,