Intesa Sanpaolo studia OPS su Generali: verso operazione da 15 miliardi?

Intesa Sanpaolo in leggero recupero a Piazza Affari mentre all'orizzonte spunta una possibile Offerta Pubblica di Scambio su Generali

di , pubblicato il

Dai rumors su una possibile scalata su Generali da parte di Intesa Sanpaolo si è passati alla controffensiva del Leone di Trieste e quindi alle mezze ammissioni della banca in merito all’esistenza di “valutazioni in corso” sul colosso assicurativo, Per Intesa Sanpaolo e per Generali quella attuale è certamente una settimana molto movimentata. A fare il punto sulla situazione che si è creata è stato un lungo articolo del Sole 24 Ore. Il quotidiano economico, senza tanti giri di parole, ha affermato che Intesa Sanpaolo sta studiando il lancio di una OPS (offerta pubblica di scambio) su Generali.

Secondo il Sole24Ore, l’operazione sarebbe tanto “ambiziosa quanto onerosa” e punterebbe alla creazione di un colosso bancario assicurativo di respiro continentale ma molto radicato in Italia.

Concretamente, l’idea di Intesa Sanpaolo è quella di far presentare una maxi offerta di scambio sul titolo Generali. Il valore dell’intera operazione dovrebbe attestarsi attorno ai 15 miliardi di euro. L’obiettivo di fondo è quello “di crescere nel settore del risparmio gestito, del private banking e in quello dell’assicurazione in sinergia con le proprie reti bancarie“.

L’analisi del Sole 24 Ore, quindi, conferma l’esistenza di un forte interesse per Generali da parte di Intesa Sanpaolo. Del resto, pur dichiarando di non avere notizie su un eventuale dossier, il presidente della Compagnia di Sanpaolo, Francesco Profumo, ha dichiarato di credere “che le banche europee che operano su mercati europei debbano avere una dimensione che gli consenta di fare una crescita sia endogena che esogena. Per questo, siamo molto interessati”.

I nuovi dettagli sull’interesse di Intesa per Generali stanno consentendo alla quotazione Intesa di recuperare terreno dopo le cadute dei giorni scorsi. Le azioni Intesa, infatti, nonostante il downgrade di HSBC sono in rialzo dello 0,4% (Azioni Intesa Sanpaolo declassate a “hold”, Hsbc taglia anche il target price). Molto più tonica Generali che sta mettendo in cassaforte il 2%.

Argomenti: , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.