Intesa Sanpaolo-Azimut: avviata partnership per l’offerta integrata di execution e post trading

Intesa Sanpaolo ha dato il via, con Azimut, ad una partnership riguardante l’offerta integrata di servizi di execution e post trading di Intesa SP. 

di , pubblicato il

Intesa Sanpaolo ha dato il via, con Azimut, ad una partnership riguardante l’offerta integrata di servizi di execution e post trading di Intesa SP.

Dal comunicato emerge che il primo usufruitore del servizio, connesso alla propria attività di Ricezione e Trasmissione di ordini, è proprio Azimut Capital Management SGR, “avvalendosi di Banca IMI come primario intermediario negoziatore”.

Il progetto si basa cooperazione delle strutture della Direzione Global Transaction Banking e di Market Hub, la piattaforma di brokeraggio di Banca IMI. Nello specifico tale servizio è rivolto alla clientela istituzionale italiana ed estera, e riguarda  l’offerta integrata delle attività di execution, clearing, settlement e custody, realizzando in tal modo una semplificazione dei processi e un’ottimizzazione dei costi.

Questo il commento di Mauro Micillo, Responsabile Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo e Amministratore Delegato di Banca IMI: “Il coordinamento interno delle strutture della Direzione Global Transaction Banking e delle risorse di Market Hub ci permette di offrire al mercato un’offerta completa, integrata e altamente competitiva nella logica di full services. L’apprezzamento di un primario operatore di mercato quale Azimut CM testimonia la qualità del servizio offerto”.

Paolo Martini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Azimut Holding, ha invece affermato: “Poter contare sulle competenze di Banca IMI, quale primario intermediario negoziatore operativo sui mercati internazionali attraverso la piattaforma di Market Hub, è certamente un valore aggiunto per tutti i nostri consulenti finanziari e i nostri clienti che sceglieranno di usufruire dell’innovativo servizio di ricezione e trasmissione di ordini full digital. In un contesto sempre più competitivo è fondamentale operare in una logica di open platform con i migliori partner a livello nazionale e internazionale integrati in un unico punto di accesso per i clienti”.

Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.