Inflazione Italia rivista al ribasso ad agosto (dato finale)

Il Ftse Mi resta positivo dopo la pubblicazione del dato macro sull'inflazione in Italia

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il Ftse Mi resta positivo dopo la pubblicazione del dato macro sull'inflazione in Italia

Nel mese di agosto il tasso di inflazione dell’Italia è stato pari all’1,56% su base annua. Si tratta della lettura finale del dato macro. Su base mensile l’indice dei prezzi al consumo dell’Italia ha segnato un aumento dello 0,4%. L’Istat ha precisato che il lieve aumento dell’inflazione è stato causato in prevalenza dai prezzi dei servizi relativi ai trasporti (il cui tendenziale passa da +1,7% di luglio a +2,8%). Viceversa hanno invece registrato un rallentamento della crescita i prezzi dei beni energetici che sono passati da +7,9% a +7,7% e quelli dei beni alimentari non lavorati che sono passati da +3,6% a +3,1%.

Dopo la pubblicazione del dato macro, il Ftse Mib non sta segnando alcuna variazione rispetto al dato di apertura e in questo momento avanza dello 0,2%.

Argomenti: Macroeconomia