Inflazione Italia e Eurozona: i dati preliminari di settembre

In Italia l'inflazione è scesa a settembre all'1,5% annuo, in calo anche i prezzi degli alimenti

di Enzo Lecci, pubblicato il
In Italia l'inflazione è scesa a settembre all'1,5% annuo, in calo anche i prezzi degli alimenti

Questa mattina sono stati pubblicati i dati preliminari relativi all’inflazione in Italia e nell’Eurozona. Vediamo nel dettaglio. L’inflazione nell’area Ue ha registrato nel mese di settembre una progressione 2,1%, in accelerazione dal 2% precedente. Il dato è stato in linea con le attese. In ribasso, invece, l’inflazione ‘core’ che si è attestata allo 0,9% dall’1% precedente. In Italia, invece, l’inflazione ha registrato un ribasso attestandosi a settembre all’1,5% su base annua, in calo rispetto all’1,6% di agosto. Si tratta della stima preliminare da parte dell’Istat. Gli analisti si aspettavano un rialzo all’1,7 per cento. Su base mensile l’inflazione dell’Italia ha segnato un calo dello 0,4%. I dati macro sull’inflazione di Italia e Eurozona a settembre non stanno avendo alcun impatto su un Ftse Mib che è sempre massacrato dalle vendite. Il paniere di riferimento di Piazza Affari a metà seduta è in calo del 2,7%.

Argomenti: Macroeconomia