Impregilo: persi 560 milioni a Panama

Cambiano i soggetti in gioco e il progetto a Mina de Cobre salta. Sarebbe stato il primo lavoro congiunto Impregilo-Salini pre-Opa

di Carlo Robino, pubblicato il

Il general contractor Impregilo ha reso noto che è stato annullato il contratto relativo al progetto Mina de Cobre a Panama. Il lavoro, dal valore di 560 milioni di dollari, era stato vinto a gennaio dalla società lombarda unita in joint venture con l’azionista Salini (Impregilo: positivo il sodalizio con Salini). Il contratto è stato annullato per l’acquisizione da parte di First Quantum Minerals Ltd della Inmet Mining Corporation, la società canadese che indirettamente aveva promosso la gara. I nuovi proprietari pensano alla rivalutazione della programmazione dell’intero progetto. Con Mina de Cobre sarebbe iniziata la collaborazione fra due gruppi distinti, tuttavia ora, a seguito del successo dell’Opa lanciata da Salini su Impregilo, il costruttore romano ha preso pieno controllo del general contractor.

Argomenti: Borsa Milano, Salini Impregilo