IMA: fusione per incorporazione di Gima TT

I consigli di amministrazione di IMA SPA e GIMA TT SPA hanno approvato all'unanimità il progetto di fusione per incorporazione della controllata GIMA TT nella controllante IMA.

di , pubblicato il
I consigli di amministrazione di IMA SPA e GIMA TT SPA hanno approvato all'unanimità il progetto di fusione per incorporazione della controllata GIMA TT nella controllante IMA.

I consigli di amministrazione di IMA SPA e GIMA TT SPA hanno approvato all’unanimità il progetto di fusione per incorporazione della controllata GIMA TT nella controllante IMA.

I motivi della fusione

Dalla nota, si legge, fra i motivi della fusione rientrano:

  • la necessità di aumento del flottante di aumentare il flottante in termini percentuali ed assoluti, per far si che i titoli siano più liquidi e quindi facilmente negoziabili, con benefico a favore delle azioni di GIMA TT che hanno subito una progressiva diminuzione di valore ed un aumento della volatilità dei prezzi.
  • ridurre i costi operativi legati a due società quotate e semplificare struttura partecipativa con gli assetti di governance
  • permettere al management di concentrarsi totalmente alla gestione operativa della divisione tabacco, lasciando in secondo piano le divisioni “non core”

Il rapporto di cambio è stato fissato a 11,4 azioni ordinarie IMA da 0,52 Euro nominali  per ogni 100 azioni GIMA TT. Sono previsti inoltre un premio dell’8,5% sul prezzo di chiusura di GIMA TT all’11 giugno 2019 e un premio del 6,5% sul prezzo medio ponderato del mese precedente alla stessa data, considerando il prezzo di chiusura delle azioni GIMA TT all’11 giugno 2019 pari a 73,65 euro.

 

Argomenti: ,