Hera: accordo con Open Fiber per estendere banda ultra larga in Emilia-Romagna

Hera ha siglato un accordo ventennale che permetterà a Open Fiber di collegarsi all’infrastruttura esistente di Acantho per favorire lo sviluppo dei servizi a banda ultra larga.

di , pubblicato il
Hera ha siglato un accordo ventennale che permetterà a Open Fiber di collegarsi all’infrastruttura esistente di Acantho per favorire lo sviluppo dei servizi a banda ultra larga.
Hera ha siglato un accordo ventennale che permetterà a Open Fiber di collegarsi all’infrastruttura esistente di Acantho -società di tlc e digital company del Gruppo Hera- per favorire lo sviluppo dei servizi a banda ultra larga.

In tal modo Open Fiber può usufruire della rete di Acantho per interconnettere alcune delle centrali che sta costruendo nelle cosiddette aree bianche (ossia zone in cui non è disponibile il servizio di banda ultra larga, e nelle quali Open Fiber sta realizzando, come società concessionaria dei bandi pubblici Infratel, una nuova rete interamente in fibra ottica) delle province di Modena, Bologna, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini; con i 450 km di infrastrutture di Acantho, Open Fiber riuscirà quidni a estendere ulteriormente la rete in fibra ottica.

L’accordo conferma, inoltre, il rapporto di collaborazione in essere tra le due aziende, poiché Acantho, in alcune zone del territorio, eroga già servizi ai clienti finali utilizzando l’infrastruttura in fibra di Open Fiber.

Argomenti: