Good Banks: UBI Banca pronta ad aumento capitale. I numeri di Banca Marche, Banca Etruria e CariChieti

di , pubblicato il

La cessione di tre delle quatto good banks (Nuova Banca Etruria, Nuova Banca Marche e Nuova Cassa di Risparmio di Chieti) sembrerebbe essere in dirittura d’arrivo. A tornare sull’argomento è stato il quotidiano la Repubblica secondo il quale, come abbiamo già anticipato ieri, nella giornata odierna potrebbero riunirsi i consigli di gestione e sorveglianza di UBI Banca. All’ordine del giorno del summit ci potrebbe essere proprio la decisione sulla presentazione di un’offerta per tre delle quatto good banks (ad essere esclusa dall’operazione, come ampiamente noto, è la Cassa di Risparmio di Ferrara).

La Repubblica ha ricordato che se il dossier relativo alla cessione delle good banks non ha trovato soluzione in tempi rapidi è stato perchè la BCE ha posto numerose condizioni per l’operazione. In particolare Bruxelles ha da subito chiarito che l’istituto che avrebbe acquisito le good banks si sarebbe dovuto impegnare a rafforzare il capitale dopo l’operazione.

UBI Banca, con tutta probabilità, procederà, dopo l’acquisizione, con l’esecuzione di un aumento di capitale il cui ammontare dovrebbe essere pari a circa 400 milioni di euro. Dinanzi a questa prospettiva è ovvio che il prezzo per l’acquisizione, fissato in un simbolico 1 euro, sia sempre stato completamente trascurabile.

Ma cosa erediterà UBI Banca? Anche su questo punto è sempre la Repubblica a fornire un pò di numeri. Secondo i calcoli del quotidiano con l’acquisizione la banca bergamasca si ritroverà 700 milioni di dote fiscale, 18 miliardi di raccolta e 4.500 dipendenti in più da gestire. Sono questi i veri numeri dell’operazione.

Come già avvenuto ieri, comunque, l’imminenza della chiusura dell’operazione non sembra interessare agli investitori.

A Piazza Affari, infatti, UBI Banca sta segnando una flessione dell’1,14% peggio del Ftse Mib  (Good Banks: UBI Banca pronta ad acquisire Banca Etruria, Banca Marche e CariChieti e 1 euro).

Argomenti: , ,