Generali punta sulla russa Ingosstrakh

Generali ha recentemente chiuso il piano di cessioni per un ammontare di 1,5 miliardi di euro

di Enzo Lecci, pubblicato il
Generali ha recentemente chiuso il piano di cessioni per un ammontare di 1,5 miliardi di euro

Grandi manovre in Russia per Generali? Secondo un’analisi di Mediobanca che è stata ripresa da Milano Finanza, il Leone di Trieste sarebbe ben posizionato per rilevare la quota del 16,03% del gruppo russo Ingosstrakh venduto dall’imprenditore Pavel Ezubov. Piazzetta Cuccia valuta positivamente questa operazione. Secondo gli analisti, infatti, si è recentemente chiuso il piano di cessioni avviato dalla compagnia assicuratrice. Nella prima parte del 2018 Generali ha portato a termine dismissioni per un ammontare di 1,5 miliardi di euro, cifra superiore al miliardo previsto in un primo tempo. Ricordiamo che, nel corso della conference call di presentazione della semestrale,  l’amministratore delegato, Philippe Donnet, aveva aperto la porta ad operazioni straordinarie aventi come obiettivo “un miglioramento della diversificazione geografica o di prodotto”.

Il possibile interesse per la società russa potrebbe condizionare l’apertura di Generali a Piazza Affari.

Argomenti: Generali