'Generali la migliore semestrale dell'ultimo lustro non spinge il titolo in Borsa - InvestireOggi.it

Generali la migliore semestrale dell’ultimo lustro non spinge il titolo in Borsa

di , pubblicato il

assicurazioni-generaliGenerali prosegue le contrattazioni a Piazza Affari all’insegna delle perdite. Il titolo al momento segna un ribasso dello 0,68% a 14,71 euro per azione nonostante in mattinata sia stata pubblicata una semestrale soddisfacente e oltre le attese degli analisti. Il Leone di Trieste ha archiviato il semestre con un utile netto di 1,08 miliardi euro, in crescita del 28,4% rispetto all’analogo periodo 2012 e superiore agli 1,05 miliardi stimati dal consensus. Il risultato operativo è balzato in avanti del 5,4% attestandosi a 2,378 miliardi grazie alla performance del segmento danni (+24,8% a 909 milioni di euro) e alla più contenuta crescita nel ramo vita (+7% a 1,481 miliardi di euro). La raccolta premi è cresciuta dell’1,7% a 34,8 miliardi con un andamento positivo sia nel vita (+2,2% a 23,1 miliardi) sia nel danni (+0,8% a 12,1 miliardi) e un forte contributo dei prodotti innovativi. L’indice di solvibilità è cresciuto in un anno di 9 punti percentuali a 139% mentre le dismissioni avviate dall’ad Mario Greco hanno ridotto di 500 milioni di euro a 12,7 miliardi il debito di Generali.

Cambio ai vertici di Generali Italia

Intanto è di ieri la notizia che Generali Italia, la controllata che gestirà il nostro mercato interno, ad un mese dalla sua creazione cambia già il suo massimo dirigente. L’amministratore delegato Raffaele Agrusti è stato sostituito infatti a sorpresa da Philippe Donnet che da ottobre entrera’ nel group management committee di Assicurazioni Generali con la responsabilita’ del mercato italiano.

Argomenti: , ,