Generali fa felici gli azionisti e promette più dividendi

Generali in ribasso a Piazza Affari il giorno dopo la presentazione del piano industriale 2021

di Enzo Lecci, pubblicato il
Generali in ribasso a Piazza Affari il giorno dopo la presentazione del piano industriale 2021

L’obiettivo di Generali è quello di incrementare i dividendi nei prossimi anni. Se c’è una cosa della quale gli investitori e gli azionisti possono essere sicuri per i prossimi esercizi è proprio l’impegno ad incrementare la cedola del Leone di Trieste. Ad insistere molto sull’impegno di Generali ad incrementare il dividendo è stato il Sole24Ore che in un articolo di oggi ha commentato il piano industriale Generali 2018 che è stato presentato nella giornata di ieri alla comunità finanziaria (Generali, piano industriale 2021: target e dettagli finanziari). Il giornale di Confindustria ha ricordato che tutto il piano industriale ruota ruota intorno a una generazione di cassa di 10 miliardi di euro in 3 anni.

Tale ammontare “permetterà alla compagnia di centrare tre obiettivi chiave: aumentare i dividendi, ridurre il debito e sostenere la crescita”. Secondo il Sole24Ore l’ammontare definitivo “sarà il frutto di una posizione di partenza stimata a fine 2018 di 2 miliardi, a cui si aggiungeranno altri 2 miliardi legati alle dismissioni già perfezionate e 7 miliardi provenienti dalle cedole che staccheranno le società operative”. Il titolo Generali sul Ftse Mib sta segnando in avvio di seduta un calo dello 0,56% contro un Ftse Mib che sta perdendo lo 0,86%.

Argomenti: Generali