Generali è da aggiungere secondo Banca IMI ma scatta il downgrade di target price

Banca IMI conferma il rating add su Generali ma taglia il prezzo obiettivo

di Enzo Lecci, pubblicato il
Banca IMI conferma il rating add su Generali ma taglia il prezzo obiettivo

Gli analisti di Banca Imi hanno confermato il rating su Generali a add e hanno tagliato il target price da 18,3 a 16,8 euro. Banca Imi ha rivisto le stime “dopo le recenti turbolenze sui mercati e i movimenti dello spread Btp-Bund” e ha messo in evidenza che il nuovo piano industriale della compagnia triestina verrà presentato a Milano il prossimo 21 novembre. Tra i maggiori punti di interesse ci sarà la distribuzione del capitale. La decisione di Banca Imi di tagliare il target price su Generali confermando il consiglio di “aggiungere” in portafoglio non sembra interessare al mercato. A metà mattinata, infatti, Generali segna un calo dello 0,5% in un contesto che vede il Ftse Mib muoversi in modo molto debole (Banco BPM inverte la rotta, investitori apprezzano il de-risking).

Argomenti: Generali

I commenti sono chiusi.