Gefran: il Q1 del 2019 evidenzia aumento dell’utile netto

Gefran archivia il primo trimestre del 2019 con utile netto in progresso del 16% a 2,55 milioni di €.

di , pubblicato il
Gefran archivia il primo trimestre del 2019 con utile netto in progresso del 16% a 2,55 milioni di €.

I ricavi dei primi tre mesi 2019 risultano in crescita del 3,6%  a 35,97 milioni di Euro e si confrontano con ricavi pari a 34,72 milioni di Euro dello stesso periodo del 2018. La società segnala che a tale aumento ha contribuito l’acquisizione della società Elettropiemme S.r.l. (realizzata in data 23 gennaio 2019) per una quota pari a 974 mila euro.

Il margine operativo lordo (EBITDA)  ammonta a 6,27 milioni di Euro, in crescita dell’8,5% rispetto i 5,78 milioni Euro  rilevati al 31 marzo 2018; il relativo peso sui ricavi aumenta quindi dal 16,6% al 17,4%.

Escludendo Elettropiemme S.r.l. l’Ebitda ammonterebbe a 6,148 milioni.

Il risultato operativo (EBIT) del primo trimestre 2019 ammonta a 2,98 milioni di Euro, conseguendo una contrazione del 29,9%; il ros diminuisce di conseguenza dal 12,2% all’8,3%. La diminuzione del risultato operativo è stata influenzata dalla rilevazione di perdita di valore su cespiti per 1,423 milioni di Euro, connessa alla demolizione di uno stabile dedicato al business sensori, la cui espansione necessita di spazi dedicati alle nuove linee produttive; al netto di tale effetto, e del risultato operativo apportato dall’entrata nel Gruppo della suddetta società, il risultato operativo del trimestre sarebbe pari a 4,328 milioni di Euro.

Il risultato netto del Gruppo del primo trimestre 2019 è pari a 2,55 milioni di Euro, in progresso di circa il 16% se confrontato ai  2,2 milioni di Euro del pari periodo 2018; escludendo dal computo l’effetto positivo apportato dall’acquisizione di Elettropiemme S.r.l., l’utile netto sarebbe pari a circa 2,485 milioni di euro.

Il patrimonio netto al 31 marzo 2019 è pari a 75,562 milioni di Euro e si confronta con 72,814 milioni di Euro al 31 dicembre 2018. La variazione attiene principalmente al risultato positivo del periodo.

La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2019 è negativa e pari a 10,364 milioni di Euro, in peggioramento rispetto al 31 dicembre 2018, in cui si rilevava un saldo negativo di 4,521 milioni di Euro.
Tale aumento è da attribuirsi ai flussi di cassa positivi della gestione tipica (2,642 milioni di Euro), più che assorbiti dagli investimenti tecnici effettuati nel periodo (4,806 milioni di Euro) e dall’effetto netto dell’acquisizione di Elettropiemme S.

r.l. (0,538 milioni di Euro); occorre inoltre tener conto dell’effetto negativo derivante dal principio contabile IFRS16.

 

Argomenti: , ,