Ftse Mib in leggero calo ma per le banche è un disastro

Juventus e Ferrari svettano su un Ftse Mib molto condizionato dall'andamento negativo delle banche

di , pubblicato il
Juventus e Ferrari svettano su un Ftse Mib molto condizionato dall'andamento negativo delle banche

Il Ftse Mib si sta apprestando a chiudere la seconda seduta della settimana con una flessione dello 0,15%, in miglioramento rispetto all’andamento di questa mattina. Nonostante la contrazione del segno negativo, a Piazza Affari continuano a soffrire le azioni delle banche. Sul fondo del paniere di riferimento c’è sempre Ubi Banca che sta segnando un calo del 4,8%. Stessa dimensione ha il ribasso di Bper Banca mentre Banco Bpm è in calo del 4,7% e Unipol sta segnando un ribasso del 4,7% (UBI, BPER e Banco BPM in profondo rosso dopo diktat BCE su crediti deteriorati).

Sul fronte opposto, ossia tra le quotate in rialzo, segnaliamo la forte progressione in avanti di Juventus con la quotata bianconera che si sta avvicinando alla chiusura con un balzo del 5,9%. Molto bene anche Ferrari che sta segnando una variazione positiva del 2%.

Argomenti: