Finmeccanica nella bufera: indagata anche la società

di , pubblicato il

Nonostante il ritorno in “verde” di Piazza Affari dopo l’asta dei Bot (Bot annuali, rendimento oltre l’1%), i titoli del gruppo Finmeccanica sono ancora in pesante ribasso dopo l’arresto del presidente Giuseppe Orsi (Finmeccanica nel caos, arrestato Giuseppe Orsi). Ansaldo Sts complice soprattutto la delusione per i conti 2012, cede il 2,86% a  7,31 euro mentre la holding segna un pesante -8,50% a 4,362 euro.

 

Arresto Giuseppe Orsi Finmeccanica: i reati contestati

Intanto la Procura di Busto Arsizio informa di nuovi particolari sugli ordini emessi in giornata. Giuseppe Orsi è stato arrestato in via cautelare per il rischio di reiterazione del reato – infatti ci sono altri fatti su cui la procura sta facendo accertamenti – e per il pericolo di inquinamento delle prove. A Orsi viene contestato anche il reato di frode fiscale, per alcune fatture false che sarebbero state fatte a società  attraverso le quali sarebbero state veicolate le tangenti per il contratto da 12 elicotteri Agusta Westland con l’India. 

 

Finmeccanica indagata per la legge sulla responsabilità degli enti

Per gli stessi reati risulta essere indagato anche il presidente di Agusta Westland Bruno Spagnoli. L’attività corruttoria sarebbe iniziata nel febbraio 2010 e terminata nel dicembre 2012 quando sarebbero state pagate le ultime tranche della tangente da 50 milioni. Accanto ai due numeri uno sono indagate per gli stessi reati anche le società Finmeccanica e Agusta Westland. Il fascicolo contro le due società è stato aperto alla luce della della legge 231/2001 sulla responsabilità degli enti. 

Sulla indagini è intervenuta la stessa Finmeccanica con un comunicato stampa diffuso proprio nel momento in cui i carabinieri hanno avviato una lunga perquisizione della sede romana del colosso della Difesa.

Molto formali i toni della nota diffusa dalla società. Finmeccanica, infatti, si è detta fiduciosa sull’operato degli inquirenti e ha rivendicato la sua totale estraneità alla vicenda e alle contestazioni della Procura.

L’eco delle indagini su Finmeccanica è arrivato fino in India. Il ministero degli Esteri indiano ha lamentato l’assenza di informazioni da parte delle autorità italiane che a una nota ufficiale avrebbe risposto affermando di non essere in grado di condividere alcuna informazione.

 

Rating Finmeccanica: poche le reazioni degli analisti

Reazioni anche da parte degli analisti con Jp Morgan che ha avviato copertura con rating neutral e target price a e Equita Sim che ha invece confermato il rating hold e target price a 4,4 euro. Sulla stessa scia anche Intermonte (rating neutral e prezzo obiettivo a 5,6 euro).

 

Argomenti: ,