Finmeccanica a picco. Due “tegole” dal Belgio e da Mosca affossano il titolo

di , pubblicato il
Finmeccanica torna agli scambi dopo una sospensione per eccesso di ribasso

Due notizie negative stanno mandando a picco le azioni Finmeccanica che, dopo essere state sospese per eccesso di ribasso, stanno ora lasciando sul terreno il 4,83%.  Sull’andamento di Finmeccanica pesano due notizie negative provenienti, rispettivamente, da Mosca e dal Belgio.

Secondo l’agenzia russa Itar-Tass, il viceministro della Difesa, Iuri Borisov, avrebbe annunciato la decisione di sospendere l’acquisto di 35 elicotteri Aw-139 di AgustaWestland. Lo stop sarebbe stato motivato alla luce prezzo troppo alto dei mezzi.

Per quanto riguarda invece il “fronte belga” la doccia fredda che ha messo di cattivo umore gli investitori riguarda  la decisione della compagnia ferroviaria belga Sncb di avviare un’azione civile per chiedere un risarcimento danno per complessivi 20 milioni di euro ad AnsaldoBreda. In questo caso la fonte è il quotidiano belga L’Echo (sul caso AnsaldoBreda treni Olanda-Belgio si legga: I treni Finmeccanica perdono pezzi. Olanda e Belgio fermano i convogli Ansaldo Breda e Finmeccanica: AnsaldoBreda presenta ricorso per i treni in Belgio e Olanda).

 

Argomenti: ,