FinecoBank e Banco BPM scalano il Ftse Mib

Il Ftse Mib recupera nel finale e salva una giornata che si era messa fin da subito male

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il Ftse Mib recupera nel finale e salva una giornata che si era messa fin da subito male

Il Ftse Mib ha chiuso la terza seduta della settimana con una progressione dello 0,25%. Per il paniere di riferimento di Piazza Affari si è trattato di un passo importante che è maturato nell’ultima ora di contrattazioni dopo una giornata sempre vissuta in rosso a causa della pesantezza dei titoli del settore bancario molto nervosi per il nuovo allargamento dello spread Btp Bund (Spread Btp Bund in aumento: Intesa Sanpaolo e Unicredit pagano subito le conseguenze).

Nella seconda parte del pomeriggio, però, complice anche l’andamento positivo di Wall Street con il Nasdaq ai nuovi massimi, il trend è cambiato. In questo contesto a chiudere in cima al Ftse Mib sono stati due titoli del settore finance. FinecoBank ha chiuso avanti del 5,7% (FinecoBank: raccolta netta a 686 milioni a maggio) mentre Banco Bpm ha messo in cassaforte il 5%.

Argomenti: Borsa Milano

I commenti sono chiusi.