Fineco: nel terzo trimestre 2019 utili sopra le stime

di , pubblicato il
Fineco chiude il terzo trimestre 2019 con ricavi ed utile netto in aumento rispettivamente dell'8,1% a/a e del 13,3% a/a. L'utile netto risulta sopra le stime; confermata la solidità patrimoniale dell'istituto.

Fineco chiude il terzo trimestre 2019 con ricavi ed utile netto in aumento rispettivamente dell’8,1% a/a e del 13,3% a/a. L’utile netto risulta sopra le stime; confermata la solidità patrimoniale dell’istituto.

Conto economico terzo trimestre 2019

I Ricavi del periodo sono ammontati 165,4 milioni, stabili rispetto al Q2 2019 ed in salita dell’8,1% rispetto ai 153 milioni del terzo trimestre del 2018. Il risultato è stato trainato soprattutto dalle commissioni nette -rileva la società- che risultano pari a 84,3 milioni, in aumento del 3,7% rispetto al trimestre precedente e del 15,9% a/a “principalmente grazie al contributo dell’area Investing e Brokerage”.

Il Risultato di gestione si attesta 107,8 milioni, in crescita del 4,5% rispetto al trimestre precedente e del
13,6% rispetto al terzo trimestre 2018.

L’ultima riga di conto economico mostra un utile netto pari a 60,8 milioni, in diminuzione del 18,7% t/t e in aumento del 13,3% a/a.

Il consensus Bloomberg indicava utili per 59,9 milioni e un giro d’affari di 165,5 milioni.

Solidità patrimoniale

Il patrimonio netto contabile consolidato risulta pari 1.289 milioni, in aumento di 313 milioni rispetto a
fine 2018 a, causa, soprattutto dell’emissione dello scorso luglio di uno strumento Additional Tier 1 destinato agli investitori qualificati.

Sul fronte della solidità patrimoniale il CET1 ratio consolidato si attesta al 17,37% (17,84% al 30
giugno 2019), mentre il Total capital ratio è pari al 32,58% (24,32% al 30 giugno 2019).

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.