Fincantieri rinuncia all’acquisizione di Vitrociset

Leonardo esercita il diritto di prelazione e Fincantieri rinuncia all'acquisizione di Vitrociset

di Enzo Lecci, pubblicato il
Leonardo esercita il diritto di prelazione e Fincantieri rinuncia all'acquisizione di Vitrociset

Fincantieri fa riferimento alla comunicazione del 7 agosto scorso con la quale informava di aver sottoscritto insieme a Mer Mec un accordo per l’acquisizione congiunta e paritaria del 98,54% di Vitrociset, operazione soggetta a diverse condizioni. Una di queste era che Leonardo S.p.A., azionista di minoranza di Vitrociset, non esercitasse il diritto di prelazione per rilevare l’intero capitale della società, di cui attualmente detiene l’1,46%.

In data odierna Leonardo S.p.A. ha comunicato che il proprio Consiglio di Amministrazione ha deliberato di esercitare tale diritto di prelazione. L’esercizio di tale diritto determina l’inefficacia dell’accordo per l’acquisizione congiunta di Vitrociset da parte di Fincantieri e Mer Mec facendo venire meno i presupposti per il perfezionamento dell’operazione.

La mancata acquisizione di Vitrociset non pregiudicherà in nessun modo il raggiungimento degli obiettivi economici e strategici del Gruppo Fincantieri. Fincantieri proseguirà con le iniziative, da tempo avviate, volte ad implementare le competenze nelle attività di supporto logistico richieste dai clienti, fattore questo che si rende sempre più indispensabile per concorrere con successo sui mercati internazionali.

Argomenti: Fincantieri