Fiat, ecco le anticipazioni sul nuovo piano industriale. Novità su Alfa Romeo

Fiat presenta oggi il nuovo piano industriale. Si attendono novità per Alfa Romeo e Jeep. Previsti investimenti in crescita.

di Giuseppe Timpone, pubblicato il

Fiat-Chrysler, attesa per nuovo piano industrialeFiat e Chrysler presentano oggi il nuovo piano industriale 2014-2018, molto atteso per le novità che potrebbe portare in tema di nuovi prodotti.

La novità più rilevante che potrebbe essere annunciata riguarderebbe lo scorporo di Alfa Romeo in una società autonoma, che ne valorizzi il marchio, attraverso investimenti per 4-5 miliardi di euro e la creazione di nuovi sei modelli. In più, l’ad Sergio Marchionne dovrebbe svelare i particolari sui tempi della quotazione della nuova entità Fiat-Chrysler e sulla data dell’assemblea straordinaria. 

 

APPROFONDISCI – Piano industriale Fiat: domani la verità. Ecco le ultime indiscrezioni

 

Il manager italo-canadese ha anche rassicurato che non ci saranno licenziamenti per gli stabilimenti Fiat italiani e che alla fine del periodo di cassa integrazione, i lavoratori torneranno a lavorare in fabbrica. Tuttavia, non sono ancora arrivate indicazioni concrete sugli stabilimenti di Cassino e Mirafiori.

Marchionne dovrebbe annunciare l’obiettivo di raddoppiare al 2015 le vendite mondiali di Jeep a 1,5 milioni di unità contro le 731.565 del 2013. Al contempo, sarà raddoppiata proprio la produzione di Jeep in Cina.

Nell’arco del quinquennio, gli investimenti dovrebbe salire a 55 miliardi di euro, il 17% in più del precedente piano 2009-2013, anche se gli analisti nutrono dubbi sulla sostenibilità finanziaria di tali progetti, dato che il debito del colosso automobilistico italo-americano continua a crescere, mentre c’è assenza di cash, a disposizione di altre case concorrenti.

In particolare, il gruppo sta facendo bene negli USA, meno in America Latina e va male in Europa e Cina. E’ importante, spiega Stephanie Brinley di IHS Automotive, che si rafforzi in almeno alcune aree.

L’appuntamento è per questo pomeriggio (ore locali) a Auburn Hills, il quartier generale di Chrysler, dove saranno presenti analisti di tutto il pianeta e a cui parteciperanno anche i delegati di Cgil, Cisl e Uil.

 

Argomenti: Borsa Milano, col_Rullo, FCA, Trimestrali