Ferrari boom: utile +36% nel 2013

Le vendite di auto nei primi quattro mesi dell'anno sono aumentate del 4%. Esclusa l'ipotesi IPO

di Carlo Robino, pubblicato il

Avvio di 2013 positivo per la Ferrari. Il Cavallino rampante nei primi quattro mesi dell’anno ha venduto 1.800 vetture ovvero il 4% in più rispetto all’analogo periodo del 2012. Il dato è stato svelato dal presidente Luca Cordero di Montezemolo in una conferenza stampa a Maranello. Gli altri dati parlano di un incremento dell’8% dei ricavi, +42%  per quanto riguarda il trading profit e un utile in crescita di ben il 36%. Montezemolo ha parlato di un calo della produzione previsto per quest’anno – nel 2012 furono 7mila le autovetture prodotte – per la scelta strategica di mantenere l’esclusività del marchio. Tuttavia Ferrari investirà oltre 100 milioni in un percorso di crescita che dall’inizio dell’anno ha dato lavoro a 130 persone. L’idea è di arrivare a 250 assunzioni totali entro dicembre. Montezemolo ha poi escluso categoricamente qualsiasi ipotesi di IPO Ferrari o scorporo dell’azienda.

 

Argomenti: Ferrari