Ferrari: a gennaio parte il buyback, titolo in rosso

Ferrari resta molto pesante mentre Mediobanca conferma il rating a neutral

di , pubblicato il
Ferrari resta molto pesante mentre Mediobanca conferma il rating a neutral

E’ in partenza questo mese il buyback varato da Ferrari. La quotata del Cavallino avvierà questo mese un piano di acquisto di azioni proprie di 150 milioni di euro, da intendersi come prima tranche di un programma pluriennale da 1,5 miliardi di euro, da completare entro il 2022. Le azioni ordinarie riacquistate nell’ambito del programma iniziale potranno essere usate per soddisfare gli obblighi derivanti dal piano di incentivazione azionaria.

La notizia non sembra avere un impatto positivo sul titolo Ferrari che a Piazza Affari sta segnando un calo del 4%. Secondo gli analisti di Mediobanca Securities, che hanno confermato la valutazione “neutral” con un obiettivo di prezzo a 108 euro, “la notizia non dovrebbe avere un impatto significativo sul titolo, dal momento che questo buyback e’ parte del programma gia’ annunciato a settembre. Nel 2018 Ferrari ha investito 100 milioni di euro nel riacquisto di titoli propri”.

Argomenti: