FCA, per Equita resta hold dopo maxi richiamo auto in Usa

FCA resta in rialzo a Piazza Affari nonostante un Ftse Mib che si muove in leggero ribasso

di Enzo Lecci, pubblicato il
FCA resta in rialzo a Piazza Affari nonostante un Ftse Mib che si muove in leggero ribasso

FCA in leggera progressione a Piazza Affari. Il titolo del Lingotto, dopo circa due ore dall’avvio degli scambi, sta segnando una variazione positiva dello 0,1% contro un Ftse Mib in ribasso dello 0,14% a causa del ritorno delle vendite sul settore bancario (Dietrofront per le banche a Piazza Affari: ora tornano le vendite, BPER Banca a picco). Il mercato intanto si interroga sul richiamo, comunicato da Fca Us lo scorso venerdì, di 4,8 milioni di vetture negli Stati Uniti per l’aggiornamento del Powertrain Control Modules. “Abbiamo intrapreso questa azione perché siamo impegnati nella sicurezza dei nostri veicoli”, ha commentato Mark Chernoby, chief technical Compliance Officer di Fca, specificando che l’aggiornamento sarà gratuito.

La notizia del richiamo è stata così commentata dagli analisti: “Come al solito quando ci sono dei richiami la società non commenta, né quantifica questa tipologia di costi per i quali vengono tipicamente effettuati accantonamenti ogni anno. Noi non escludiamo ci possano essere dei costi non ricorrenti”. Gli esperti di Equita hanno rating hold su FCA.

Argomenti: FCA

I commenti sono chiusi.