FCA non si infiamma a Piazza Affari nonostante i dati sulle immatricolazioni

FCA in leggera progressione a Piazza Affari nonostante l'undicesimo aumento consecutivo delle vendite in Italia

di , pubblicato il

acea autoFCA senza grandi sussulti a Piazza Affari dove sta registrando una progressione dello 0,3%. Ieri sera il colosso automobilistico ha reso noti i dati relativi alle immatricolazioni auto in Italia nel mese di novembre. Per l’undicesima volta consecutiva, le vendite di Fiat Chrysler Automobiles nel nostro paese hanno superato quelle complessive del mercato: +26,1% rispetto a +23,5%. Le immatricolazioni FCA sono state oltre 37.300 per una quota del 27,9%, +0,6 punti percentuali rispetto a un anno fa.

Fiat ha registrato un +29,35% grazie al costante successo della Panda e della famiglia 500, con 500L e 500X le più vendute dei loro segmenti, la seconda con un vero exploit di vendite che le ha permesso di conquistare la terza posizione assoluta nel mercato. È inoltre proseguita nel mese la forte crescita di Jeep, che nel confronto con il 2014 ha aumentato le vendite del 67,15% e nell’anno è cresciuta del 204,2%. Alfa Romeo, per finire, ha chiuso novembre in crescita del 17,75%.

Ricordiamo che ieri pomeriggio erano stati diffusi i dati sulle immatricolazioni auto di FCA in Usa (FCA alla conquista degli Usa: immatricolazioni in crescita anche a novembre).

Argomenti: , , ,