FCA, Ferrari e CNH Industrial provano il recupero dopo il tracollo di ieri

Tornano gli acquisti sui titoli del Lingotto che nella seduta di ieri hanno bruciato circa 2,3 miliardi di capitalizzazione

di Enzo Lecci, pubblicato il
Tornano gli acquisti sui titoli del Lingotto che nella seduta di ieri hanno bruciato circa 2,3 miliardi di capitalizzazione

Apertura di contrattazioni all’insegna del recupero per i titoli della galassia Agnelli. Dopo pochi minuti dall’avvio degli scambi, infatti, Fca sta segnando un rialzo dell’1,3%, Ferrari avanza dell’1,6% e Cnh Industrial sta mettendo in cassaforte l’1,7%. Ricordiamo che ieri tutti i titoli del Lingotto sono andati a picco in scia all’annuncio dell’addio di Sergio Marchionne. La grave malattia del manager e la sua definitiva uscita dai giochi, hanno fatto bruciare oltre 2,3 miliardi di euro di capitalizzazione per Fca, Cnh, Exor e Ferrari (FCA crolla in borsa, Equita vede diminuzione upside M&A con addio Marchionne).

Argomenti: Cnh Industrial, FCA, Ferrari