Su FCA, Equita resta hold dopo notizie in arrivo da USA

FCA consolida il primato in vetta al Ftse Mib mentre Equita "giudica" il peso delle notizie in arrivo dagli Usa

di Enzo Lecci, pubblicato il
FCA consolida il primato in vetta al Ftse Mib mentre Equita

Gli analisti di Equita hanno confermato il rating hold sul titolo Fca dopo le notizie arrivate dagli Stati Uniti in merito alla concessione di un bonus da 2000 dollari agli oltre 60mila dipendenti americani del Lingotto(FCA “tentata” dai 20 euro/azione? Bonus a dipendenti Usa lancia gli acquisti). Nella nota con cui il Lingotto ha reso noto la concessione del benefit, viene posto in risalto il fatto che gran parte delle risorse impiegate in questo progetto sono state liberate grazie alla riforma fiscale fortemente voluta da Trump. Secondo Equita, però, “non esistono ancora indicazioni ufficiali sul beneficio derivante dalla riforma fiscale negli Stati Uniti, ma basandosi su quanto commentato nell’ultima conference call prima dell’approvazione delle riforma nel 2018-2019 potrebbe valere oltre il 15% dell’utile netto che ancora non è incluso nelle nostre stime”. Il cifra ipotizzata dalla sim milanese è di 700 milioni di euro.

Ricordiamo che oggi Fca ha anche reso noto che investirà un miliardo di dollari nell’impianto di Warren, in Michigan, per produrre la prossima generazione del Ram Heavy Duty.

Proprio le due notizie sono alla base del forte rialzo che il titolo Fca sta segnando oggi. La quotazione del Lingotto si sta avvicinando al giro di boa delle 13,30 con una progressione del 3,47%.

Argomenti: FCA