FCA debole in borsa: pesa downgrade della rivale BMW

Gli analisti di Mediobanca hanno confermato su FCA rating outperform e target price a 20,1 euro

di Enzo Lecci, pubblicato il
Gli analisti di Mediobanca hanno confermato su FCA rating outperform e target price a 20,1 euro

Fca si avvicina al giro di boa delle 13,30 con un ribasso dello 0,2% in linea con l’andamento molto incerto del Ftse Mib. La prevalenze delle vendite è da imputare al profit warning lanciato dal competitor tedesco Bmw. La prestigiosa casa automobilistica ha rivisto al ribasso i target per l’anno in corso. Secondo gli analisti di Mediobanca che hanno commentato la notizia, “il profit warning di Bmw è negativo per l’intero settore dell’auto”. Mediobanca comunque ritiene che Fca abbia già tagliato la guidance dopo i risultati del secondo trimestre 2018 in scia ai “minori margini attesi per Maserati (impattati dalla Cina) e alla negativa redditività in Apac”.
“Una possibile revisione da parte di Fca delle previsioni 2018 nell’area Emea, dopo l’introduzione della normativa WLTP, non può essere esclusa” hanno poi proseguito gli esperti. In relazione ad una possibile sostanziale riduzione dei prezzi nel caso di Fca, gli analisti ritengono che essa “avrebbe probabilmente un impatto inferiore su Fca rispetto ai produttori tedeschi di automobili”.

Mediobanca vanta su Fca un rating outperform e un target price a 20,1 euro.

Argomenti: FCA, Ratings e Targets