FCA boccia offerta KKR a sconto per Magneti Marelli

Si riparte da zero nella cessione di Magneti Marelli: FCA è pronta a prendere in considerazione altre offerte

di Enzo Lecci, pubblicato il
Si riparte da zero nella cessione di Magneti Marelli: FCA è pronta a prendere in considerazione altre offerte

Le prime indiscrezioni sono circolate ieri pomeriggio ma, secondo le ultime notizie, le trattative tra Fca e il fondo americano Kkr per la cessione di Magneti Marelli sarebbero effettivamente arrivate ad un punto morto. Secondo il Sole24Ore alla base della bocciatura ci sarebbe lo sconto di un miliardo rispetto ai 6 miliardi di euro che rappresentano la valutazione che il Lingotto ha fatto della controllata della componentistica. Secondo il quotidiano di Confindustria “le trattative non sono saltate formalmente, ma il gruppo guidato da Mike Manley ha rispedito al mittente la nuova valutazione di circa 5 miliardi di euro presentata nei giorni scorsi”.

Citando poi l’agenzia Bloomberg, il Sole24Ore anticipa che “Fca sarebbe già a lavoro per vedere se ci sono altre offerte per il gruppo di componentistica, per cui avevano manifestato in passato interesse investitori come Apollo Global Management o Bain Capital”.

Insomma per Magneti Marelli sarebbe nuovamente tutto in alto mare.

 

Argomenti: Cessione Magneti Marelli, FCA