Facebook-disastro: -20% nel premarket dopo trimestrale debole

Il numero degli utenti mensili attivi di Facebook delude le attese degli analisti e il titolo crolla

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il numero degli utenti mensili attivi di Facebook delude le attese degli analisti e il titolo crolla

Facebook crolla nel premarket di Wall Street. Il noto social network sta perdendo il 20% circa in scia alla pubblicazione di una trimestrale che viene definita debole dagli analisti. Ma vediamo quelli che sono i conti trimestrali di Facebook. La quotata ha chiuso il secondo trimestre con ricavi per 13,04 miliardi di dollari, in crescita del 42% rispetto ai 9,16 miliardi di un anno fa e un utile netto pari 5,11 miliardi di dollari, rispetto ai 3,89 miliardi del secondo trimestre del 2017. Di conseguenza, l’utile per azione di Facebook è cresciuto da 1,32 dollari a 1,74 dollari. In questo caso le stime degli analisti indicavano un utile per azione di 1,71 dollari e ricavi per 13,34 miliardi. Per finire gli utenti mensili attivi sono cresciuti dell’11% a 2,23 miliardi, rispetto ai 2,25 miliardi stimati dagli analisti. Proprio questo dato potrebbe essere alla base della forte delusione.

Argomenti: Borsa USA, Trimestrali

I commenti sono chiusi.