Esuberi Telecom Italia: evitata cassa integrazione, scatta il prepensionamento

Di Maio annuncia l'accordo sugli esuberi Telecom Italia: l'intesa passerà ora al vaglio degli stessi lavoratori di TIM

di Enzo Lecci, pubblicato il
Di Maio annuncia l'accordo sugli esuberi Telecom Italia: l'intesa passerà ora al vaglio degli stessi lavoratori di TIM

Rischio esuberi Telecom Italia sventato. Nella notte è stato infatti raggiunto un accordo avente ad oggetto proprio i 4.500 esuberi dell’ex colosso delle telecomunicazioni.  L’intesa è arrivata dopo una lunghissima trattativa iniziata ieri a metà giornata tra sindacati, azienda e governo. L’accordo prevede l’utilizzo dell’art. 4 della legge Fornero ossia quello riguardate i prepensionamenti. In pratica, secondo quello che ha riportato Radiocor, Telecom Italia avrebbe completamente accolto la richiesta dei sindacati di utilizzare i contratti di solidarietà per 29.500 lavoratori al posto della cassa integrazione straordinaria.

Il raggiungimento dell’accordo è stato commentato anche dal ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi di Maio che ha così scritto:  “Sto uscendo adesso dalla sede del Ministero. E’ tardi, ma sono felice perchè abbiamo raggiunto un accordo importante per la vita di migliaia di persone. Abbiamo chiuso poco fa l’accordo sulla trattativa Tim che sarebbe scaduto questa notte, lasciando in cassa integrazione circa 30.000 lavoratori e senza dare loro risposte concrete”. Lo stesso ministro Di Maio ha anche aggiunto che seguirà le prossime fasi “con la massima attenzione” e l’accordo dovrà essere approvato anche dai lavoratori con un referendum interno “un principio che è alla base dei valori del Movimento 5 Stelle”.

I

Argomenti: Telecom Italia