EssilorLuxottica: c’è accordo sulla governace

di , pubblicato il
EssilorLuxottica ha annunciato di aver siglato un accordo con Delfin per superare i problemi di governance e costituire i presupposti per una sana collaborazione. A  Francesco Milleri (Vicepresidente - CEO di Luxottica Group) e Laurent Vacherot (CEO di Essilor International), l'onere di attuare il sentiero di integrazione di EssilorLuxottica.

EssilorLuxottica ha annunciato di aver siglato un accordo con Delfin per superare i problemi di governance e costituire i presupposti per una sana collaborazione.

EssilorLuxottica: scelto il francese Gentin come commissario temporaneo

Il Cda di EssilorLuxottica ha dunque firmato all’unanimità l’accordo che punta a risolvere ogni controversia esistente  (inclusa la domanda di arbitrato sollevata da Delfin lo scorso marzo) e a rendere più efficace ed efficiente il gruppo sotto il profilo operativo. L’intesa, basata su una ripartizione paritetica dei poteri, rimarrà in vigore fino all’assemblea degli azionisti in calendario nella prima metà del 2021.

Da quanto emerge dai termini Leonardo Del Vecchio e Hubert Sagnières hanno affidato, a Francesco Milleri (Vicepresidente – CEO di Luxottica Group) e Laurent Vacherot (CEO di Essilor International), l’onere di attuare il sentiero di integrazione di EssilorLuxottica, accelerando la fase di semplificazione del nuovo Gruppo tramite integrazione delle due società operative entro i prossimi 12 a 24 mesi. Milleri e Vacherot hanno poi proceduto alla nomina dei dirigenti dotati di responsabilità strategiche a supporto delle funzioni centrali del gruppo.

Così si sarebbero calmate le acque in vista dell’assemblea degli azionisti prevista per il 16 maggio.

Leonardo Del Vecchio, presidente Esecutivo di EssilorLuxottica, ha dichiarato: “sono molto soddisfatto di questo accordo. Il razionale industriale della combinazione è ancora più forte alla luce delle tante opportunità che sono emerse durante le riunioni del Comitato d’Integrazione. Oggi, nel rispetto del principio dei pari poteri e dell’Accordo di Combinazione, abbiamo trovato una soluzione per realizzare questa integrazione strategica”. Hubert Sagnieres, vicepresidente Esecutivo di EssilorLuxottica ha aggiunto “Con queste decisioni che portano ad una Società più coesa, EssilorLuxottica potrà accelerare la sua crescita e realizzare la sua mission: aiutare le persone di tutto il mondo a vedere meglio, vivere meglio”.

Argomenti:

I commenti sono chiusi.