ERG: scioglimento della joint venture LUKERG Renew

di , pubblicato il

I due azionisti di LUKERG Renew, joint venture paritetica tra ERG Renew e LUKOIL creata nel 2011 per fare investimenti nel settore eolico in Bulgaria e in Romania, hanno deciso oggi, in pieno accordo, di sciogliere la joint venture con conseguente suddivisione degli asset della stessa, al termine di un triennio di forte crescita. L’accordo prevede che ad ERG Renew andranno i parchi bulgari di Tcherga (40 MW), di Hrabrovo (14 MW) e quello di Gebeleisis in Romania (70 MW) per un totale di 124 MW, mentre LUKOIL avrà la proprietà del solo parco di Topolog (84 MW). Questo consentirà ad ERG Renew di incrementare complessivamente la potenza istallata di 20 MW rispetto a quanto di sua competenza nella joint venture (104 MW). Il valore dell’operazione, in termini di enterprise value, è di circa 27 mln di Euro, principalmente rappresentato da project financing non recourse. Il closing è previsto entro fine anno. Luca Bettonte, Amministratore Delegato del Gruppo ERG, ha commentato: “valutiamo positivamente l’operazione che ci consentirà di aumentare la nostra presenza nel mercato eolico dell’Europa dell’Est con asset di grande qualità e, in un prossimo futuro, di migliorarne la gestione operativa. L’esperienza fatta con LUKOIL è stata per il Gruppo ERG decisamente positiva e la sua importanza va ben oltre i valori numerici richiamati, in quanto ci ha consentito di acquisire, in questi anni, la conoscenza e l’esperienza necessarie per continuare a crescere in modo autonomo e indipendente in quella regione.”

Argomenti: