Eni: Var Energi finalizza acquisto asset upstream di ExxonMobil in Norvegia

di , pubblicato il
La nuova produzione totale sarà di circa 300.000 barili di petrolio equivalente al giorno (boepd), in crescita organica fino a circa 350.000 boepd nel
2023.

Eni, mediante Vår Energi, azienda partecipata da Eni e HitecVision, annuncia il closing dell’acquisizione degli asset upstream di ExxonMobil in Norvegia, siglata lo scorso 26 settembre 2019.

I giacimenti acquisiti, per la maggior parte operati da Equinor, rappresentano per l’azienda una
produzione addizionale di circa 150.000 barili di petrolio equivalente al giorno (boepd). La nuova
produzione totale sarà di circa 300.000 boepd, in crescita organica fino a circa 350.000 boepd nel
2023.

In tal modo Vår Energi continua ad accrescere e diversificare il proprio portafoglio di asset produttivi di petrolio e gas, di progetti di sviluppo e licenze di esplorazione di valore, e diventa la seconda più grande società E&P in Norvegia dopo Equinor, con riserve totali e risorse pari a circa 1.900 milioni di boe.

Argomenti:

I commenti sono chiusi.