Eni si aggiudica un blocco esplorativo in Egitto

di , pubblicato il

Buone notizie per Eni. Il Cane a Sei Zampe, attraverso un comunicato stampa, ha reso noto  di essersi aggiudicata un blocco esplorativo nelle acque dell’Egitto e precisamente nell’area del mediterraneo orientale. Eni detiene una quota pari al 100% del blocco che copre un area di 3.765 chilometri quadrati. Il blocco 9 è sito ad una profondità compresa tra i 1.400 e 1.800 metri.

Grazie all’acquisizione del nuovo blocco, Eni consolida la sua posizione in Egitto. Nel paese mediterraneo, infatti, il Cane a Sei Zampe ha una posizione di leadership con una produzione in quota propria (equity) pari a circa 234.000 barili di olio equivalente al giorno.

Argomenti: ,