Eni resta da comprare, buone indicazioni su Zohr da ministro egiziano

Oddo ha alzato il target price su Eni a 19 euro dal precedente 18,5 euro

di Enzo Lecci, pubblicato il
Oddo ha alzato il target price su Eni a 19 euro dal precedente 18,5 euro

Gli analisti di Oddo hanno confermato il rating buy su Eni e hanno alzato il target price da 18,5 euro a 19 euro. L’upgrade di target price è positivo per il titolo Eni che a Piazza Affari sta segnando una progressione dello 0,34% contro un Ftse Mib in ribasso dello 0,64%. A spingere il Cane a Sei Zampe in avanti non è solo il giudizio favorevole di Oddo. Le ragioni della progressione, infatti, sono da ricercare soprattutto nelle recenti dichiarazioni del Ministro del Petrolio egiziano Tarek El Molla che ha affermato che ad agosto la produzione di gas del giacimento di Zohr potrebbe registrare un aumento fino a 1,75 miliardi di piedi cubi di gas al giorno (bcfd). Ricordiamo che Eni, che possiede il 60% della concessione del Blocco di Shorouk che comprende il giacimento Zohr, punta a raggiungere una produzione di 2 mld di piedi cubi entro fine 2018 e del plateau a 2.7 bcfd nel 2019.

 

Argomenti: Eni, Ratings e Targets

I commenti sono chiusi.