Eni: pronta ad espandersi in Belgio?

di , pubblicato il

Eni debole a Piazza Affari. L’amministratore delegato del Cane a sei zampe Paolo Scaroni apre a possibili nuove acquisizioni in Belgio. Il top manager ha infatti rilasciato un’intervista al quotidiano belga De Tijd in cui ha prospettato l’ipotesi di replicare l’acquisizione di Nuon Belgium. Eni ha rilevato quest’ultima nel 2011 ma la presenza del gruppo italiano in Belgio risale al 2002, anno in cui venne acquistata Distrigas. In questo momento il titolo sottoperforma il Ftse Mib quotando invariata a 18,01 euro per azione.

Argomenti: ,