Eni: ok del Libano ad offerta per esplorazione offshore

di , pubblicato il

L’agenzia di stampa Reuters ha riferito che il consiglio dei ministri del Libano ha approvato l’offerta per l’esplorazione offshore da parte di un consorzio costituito da Total, Eni e Novatek. La decisione riguarda la prima tornata per l’assegnazione di licenze di petrolio e gas del paese del Vicino Oriente.

La notizia, che non è stata comunque ancora ufficializzata da Eni, non intacca sull’andamento del Cane a Sei Zampe in borsa. Eni, infatti, dopo il giro di boa delle 13,30, sta segnando una flessione dello 0,2%.

Ricordiamo che sul titolo Eni oggi sono intervenuti gli analisti di Goldman Sachs che hanno confermato il rating buy e hanno alzato il target price. Per Goldman Sachs, Eni è quindi da comprare.

Argomenti: