Eni: nel Q1 del 2019 Ebit adjusted ed utile netto adjusted sotto le attese

di , pubblicato il

Il gruppo ha archiviato il primo trimestre 2019 con un utile operativo adjusted in contrazione del’1,1% a 2.354 milioni se confrontati con i 2.380 milioni del Q1 del 2018, ed in calo del 7% rispetto ai 2.530 milioni previsti dal consensus.

A livello divisionale si rileva che:

  • la divisione Exploration & Production ha conseguito un +10,7% a 2.308 milioni rispetto ai 2.085 del primo trimestre del 2018 (ed un -1,8% contro i 2.350 milioni il consensus);
  •  la divisione Gas & Power ha registrato un solido +15,5% attestandosi a 372 milioni rispetto i 322 milioni del precedente periodo di paragone (in crescita di ben il 37,8% rispetto alle attese di 270 milioni);
  • le divisioni di Refining & Marketing e per la Chimica hanno invece mostrato un saldo negativo, rispettivamente per 9 milioni (+18 milioni nel primo trimestre 2018) e per 46 milioni (+59 milioni nel primo trimestre 2018).

L’utile netto adjusted è aumentato dell’1,4% a 992 milioni rispetto i 978 milioni del primo trimestre del 2018, mentre segna una contrazione del 5,5% se confrontato ai 1.050 milioni stimati dagli analisti.

Infine la produzione è scesa dell’1,9% a 1.832 kboe/d (1.851 kboe/d il consensus).

Argomenti: