Eni: incrementa la sua presenza in Vietnam

Firmato ad Hanoi un accordo per la collaborazione nel Paese asiatico con la compagnia petrolifera di Stato.

di Carlo Robino, pubblicato il

Eni dando seguito al memorandum dello scorso 21 gennaio, ha firmato oggi ad Hanoi con la Vietnam Oil and Gas Group (PetroVietnam) un accordo per la valutazione congiunta del potenziale di risorse non convenzionali nel Paese. Eni potrà consolidare così la sua presenza in Vietnam mentre PetroVietnam avrà la possibilità di espandere le sue attività internazionali. Partirà quindi uno studio che vedrà coinvolto un team misto Petrovietnam-Eni che beneficera’ del patrimonio di conoscenze specifiche e tecnologie innovative del Cane a sei Zampe. Soddisfazione per la società di Paolo Scaroni che spiega in una nota come Eni compia un ulteriore passo avanti nella strategia di rafforzamento della sua presenza in Asia, in una regione ad elevato potenziale che presenta grandi opportunita’ in termini di upstream e di mercato. Ricordiamo che e’ presente in Vietnam dal giugno 2012 dove ha acquisito il 50% e l’operativita’ di tre blocchi esplorativi situati nel bacino di Song Hong nel Golfo del Tonchino, in acque vietnamite.

Argomenti: Borsa Milano, Eni