Eni e Rosneft insieme nell’offshore russo

I due gruppi collaboreranno nelle attività esplorative del Mare di Barents e del Mar Nero

di , pubblicato il

Eni e Rosneft hanno raggiunto un accordo per condurre congiuntamente le attività esplorative nell’offshore russo del Mare di Barents (licenze di Fedynsky e Central Barents) e del Mar Nero (licenza di Western Chernomorsky). La firma dell’atto è giunta oggi a San Pietroburgo dove i due gruppi sono presenti al Forum economico internazionale.

L’intesa odierna si innesta nell’ambito dell’accordo di cooperazione strategica firmato tra le parti il 25 aprile 2012, che prevede, oltre allo sviluppo dell’offshore russo, lo scambio di tecnologia e personale e la partecipazione di Rosneft a progetti internazionali di Eni. Nello specifico degli accordi odierni, i due gruppi hanno costituito tre società che vedono Rosneft detenere il 66,67% e Eni il 33,33%. Eni provvederà – spiega una nota del Cane a sei zampe –  ai finanziamenti necessari per fare fronte agli obblighi previsti dalle licenze esplorative e compenserà Rosneft per la quota del 33,33% delle spese di acquisizione delle licenze.

Argomenti: ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.