Eni: due upgrade di target price ma titolo resta negativo

Eni in ribasso come tutto il settore oil nella seduta di metà settimana

di Enzo Lecci, pubblicato il
Eni in ribasso come tutto il settore oil nella seduta di metà settimana

Non bastano ad Eni due upgrade di target price per muoversi in positivo nell’odierna seduta di scambi. La quotata del Cane a Sei Zampe, dopo il giro di boa delle 13,30, sta segnando un ribasso dell’1,85% in scia all’andamento negativo del Ftse Mib (-1,6% per il paniere di riferimento). Sul titolo Eni sono intervenuti oggi gli analisti di Deutsche Bank e quelli di Exane. I primi hanno alzato il target price a 18,5 euro con rating confermato a buy mente i secondi hanno alzato il prezzo obiettivo a 19,5 euro con rating confermato a outperform.

Argomenti: Eni

I commenti sono chiusi.